Calcio Gazzetta

[Storie di Calcio] Fabio Pecchia

pecchia storie di calcio

Oggi per la nostra rubrica “Storie di Calcio” parleremo dell’ex centrocampista ed attuale allenatore del Verona, Fabio Pecchia.

Nato a Formia  (Latina) il 24 agosto del 1973, Pecchia era un centrocampista abile a giostrare su entrambe le fasce, nonostante fosse il destro il suo piede preferito. Inoltre era molto abile nelle verticalizzazioni e in fase offensiva.

Cresciuto nelle giovanili dell’Avellino, esordisce in prima squadra nella stagione 1991/92 e in totale con gli irpini vi gioca 2 stagioni collezionando 33 presenze e 1 gol. Nell’estate del 1993 si trasferisce al Napoli e con gli azzurri esordisce in Serie A e vi gioca 4 stagioni, diventando questa la squadra in cui da calciatore ha militato per più tempo collezionando 123 presenze e 15 gol.

Nonostante il suo attaccamento alla maglia, nell’estate del 1997 i partenopei lo cedono per esigenze economiche alla Juventus per 10 miliardi di lire. Con i bianconeri Pecchia gioca una sola stagione vincendo la Supercoppa Italiana e lo scudetto.

In seguito giocherà con Sampdoria, Torino, di nuovo nel Napoli, Bologna, Como, ancora al Bologna, Siena, poi di nuovo Bologna, Ascoli con cui però rimane per metà stagione passando, nel gennaio del 2007, al Foggia (con cui vince la Coppa Italia di serie C), Frosinone ed  infine ancora Foggia dove nel 2009 chiude la carriera.

Con la maglia della Nazionale Italiana, Pecchia ha giocato nell’Under 21 con cui ha vinto nel 1996 l’Europeo di categoria ed ha fatto parte della Nazionale Olimpica di Atlanta ’96.

Appese le scarpe al chiodo ha iniziato la carriera di allenatore nella stagione 2009/10 come vice nel Foggia, nel 2011 siede sulla panchina del Gubbio, ma viene esonerato dopo poche partite. Nella stagione 2012/13 allena il Latina ma, a poche giornate dalla fine del campionato, viene esonerato. Dal 2013 al 2015 è il vice di Rafa Benitez sulla panchina del Napoli, e segue il tecnico spagnolo anche al Real Madrid per poi seguirlo anche quando viene esonerato e va in Inghilterra, al Newcastle, prima di interrompere la collaborazione come vice nella stagione 2016/17 quando viene chiamato dal Verona che riporta in Serie A dopo un solo anno tra i cadetti. In questa stagione Pecchia è stato confermato, ma in queste prime giornate la squadra scaligera non ha iniziato bene il campionato ed ora le partite contro il Benevento e il derby contro il Chievo saranno decisive per la sua permanenza sulla panchina gialloblù.

Pecchia si è diplomato in ragioneria ad Avellino e, nel corso della sua esperienza al Foggia, si è laureato in giurisprudenza all’università di Napoli.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.