WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Calcio Gazzetta

[Storie di calcio] Igor Tudor

Oggi per la rubrica “Storie di calcio” parleremo dell’ex difensore e centrocampista croato ed attuale allenatore dell’ Udinese Igor Tudor.

Nato a Spalato  (Croazia) il 16 aprile del 1978, Tudor era un giocatore tecnicamente dotato, che ricopriva il ruolo di difensore centrale o di mediano. Inoltre, in virtù della sua abilità nel gioco aereo veniva impiegato anche come centravanti in caso di emergenza.

La sua carriera, inizia nel 1995 con l’ Hajduk Spalato che nella stagione successiva lo manda in prestito all’ HNK Trogir. Nell’estate del 1996 fa ritorno all’ Hajduk con cui in 2 stagioni gioca 49 partite segnando 5 gol.

Nell’estate del 1998 si trasferisce alla Juventus con cui in 6 stagioni e mezza colleziona 110 presenze e 15 gol, vincendo 2 Scudetti  (2002, 2003) e 2 Supercoppe italiane 2002, 2003). Complice vari infortuni, Tudor trova sempre meno spazio nell’ undici bianconero è così nel gennaio del 2005 viene mandato in prestito al Siena, dove vi rimane anche per tutta la stagione 2005/06. La stagione successiva, fa ritorno alla Juventus ma a causa dei suoi continui infortuni non gioca neanche 1 minuto.

Nell’estate del 2007 ritorna all’ Hajduk Spalato ed a fine stagione decide di smettere con il calcio giocato a solo 30 anni per colpa dei suoi continui infortuni. Con la maglia della nazionale croata, ha disputato i mondiali del 1998 e del 2006 e gli europei del 2004. In totale, con la Croazia ha giocato 55 partite segnando 3 gol. Appese le scarpe al chiodo, ha iniziato la carriera di allenatore nella stagione 2009/10 nell’ Hajduk Spalato come assistente, ed in seguito ha allenato anche gli under 17 della squadra croata. Nel 2012/13 è stato vice nella nazionale croata e dall’ aprile del 2013 al 2015 ha allenato l’ Hajduk Spalato. In seguito ha allenato il PAOK Salonicco in Grecia, poi i turchi del Karabükspor, poi il  Galatasaray ed infine da qualche giorno è il nuovo allenatore drll’ Udinese al posto dell’ esonerato Massimo Oddo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Aggiorna le mie impostazioni privacy