Calcio Gazzetta

[Storie di Calcio] Javier “el tractor” Zanetti

Zanetti storie di calcio
Oggi per la nostra rubrica “Storie di Calcio” parleremo dell’ex difensore e centrocampista ed attuale vicepresidente dell’Inter Javier Zanetti, il giocatore straniero con più record in assoluto del calcio italiano, come quello delle presenze nella storia della Serie A (615).
Nato a Buenos Aires (Argentina) il 10 agosto del 1973, Zanetti nella sua carriera ha ricoperto quasi tutti i ruoli sia in difesa che a centrocampo, e veniva soprannominato “El Tractor” per la sua abilità di correre palla al piede.
Cresciuto nelle giovanili del Tallares, esordisce in 1° squadra nella stagione 1992/93 giocando 33 partite segnando 1 gol. Nella stagione successiva si trasferisce al Banfield con cui, in 2 stagioni, colleziona 66 presenze e 4 gol.
Nell’estate del 1995 viene acquistato dall’Inter. Con la maglia nerazzurra Zanetti disputa ben 19 stagioni diventando una vera e propria leggenda. Dalla stagione 1999/00, con il ritiro di Bergomi, prende la fascia di capitano dell’Inter di cui diventerà il giocatore con più presenze della sua storia ed anche uno dei più amati.
In 19 anni, Zanetti ha totalizzando 615 presenze in campionato con 12 gol realizzati, vincendo 6 Scudetti (2005/06, 2006/07, 2007/08, 2008/09, 2009/10), 4 Coppe Italia (2004/05, 2005/06, 2009/10 e 2010/11), 4 Supercoppe Italiane (2005, 2006, 2008, 2010), 1 Coppa UEFA (1997/98), 1 Champions League (2009/10) e 1 Mondiale per Club (2010), diventando anche il giocatore che ha vinto di più con i nerazzurri.
Nella stagione 2012/13 subisce un grave infortunio al tendine d’Achille, ma lui nonostante i quasi 40 anni suonati decide di non ritirarsi e nella stagione successiva recupera dell’infortunio. La sua ultima partita giocata è Chievo-Inter della stagione 2013/14.
Con la maglia della Nazionale Argentina, Zanetti ha disputato il Mondiali del ’98 e del ’02, ed in totale ha disputato 145 presenze con 5 gol segnati.
Appese le scarpe al chiodo, Zanetti è stato nominato dal nuovo proprietario neroazzurro Erik Tohir vicepresidente della società, inoltre nell’aprile del 2012 ha aperto, insieme con Esteban Cambiasso, nel quartiere Brera di Milano un ristorante chiamato “il Botinero“.
Con 1114 partite ufficiali giocate, Zanetti e 5° nella classifica dei calciatori con almeno 1000 presenze in carriera. Nel marzo del 2004 Pelè lo inserisce nei “FIFA 100”, cioè la classifica dei 125 migliori calciatori viventi. Nell’ottobre del 2011 gli viene assegnato il “Golden Foot” come “leggenda del calcio”.
Per quanto riguarda la sua vita privata Zanetti è sposato dal 1999 con Paula De La Fuente, con cui ha avuto 3 figli: Sol, Ignacio e Tomas. Il 14 gennaio del 2015 è stato nominato “Ambassador” per EXPO 2015.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.