WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Calcio Gazzetta

[Storie di calcio] Mario Mandzukic

Oggi per la rubrica “Storie di calcio” parleremo dell’attaccante della Juventus e vice-campione del mondo con la nazionale croata Mario Mandzukic.

Nato a Slavonski Brod  (Croazia) il 21 maggio del 1986, Mandzukic è un centravanti combattivo, adatto al gioco in contropiede. Inoltre, è un attaccante d’area, forte fisicamente, ed efficace nel gioco aereo e nella finalizzazione. Oltre a giocare come prima punta, in carriera ha giocato come trequartista nel periodo della Dinamo Zagabria e nella Juventus attualmente spesso gioca come esterno alto nel 4-2-3-1.

Cresciuto nelle giovanili del Marsonia, esordisce in prima squadra nella stagione 2004/05 ed esordisce segnando in una stagione 14 gol in 23 partite giocate. Nell’estate del 2005 si trasferisce all’Nk Zagabria con cui in 2 stagioni realizza 14 gol in 51 partite giocate. Nell’estate del 2007 passa alla Dinamo Zagabria con cui in 3 stagioni colleziona 81 presenze e 42 gol, vincendo 3 campionati  (2008, 2009, 2010), 2 Coppe di Croazia  (2008, 2009) e 4 Supercoppe di Croazia  (2007, 2008, 2009, 2010). Nell’estate del 2010 si trasferisce in Germania al Wolfsburg con cui in 2 stagioni gioca 56 partite andando a segno 20 volte. Nell’estate del 2012 viene acquistato dal Bayern Monaco dove in 2 stagioni segna 33 gol in 54 partite, vincendo 2 campionati  (2013, 2014), 2 Coppe di Germania  (2013, 2014), 1 Supercoppa di Germania  (2012), 1 Champions League  (2013), 1 Supercoppa Europea  (2013) e 1 mondiale per club  (2013). Nella stagione 2014/15 gioca nell’Atletico Madrid dove gioca 28 partite segnando 12 gol. Nell’estate del 2015 passa alla Juventus e con i bianconeri fino ad ora ha disputato 3 stagioni collezionando 93 presenze e 22 gol, vincendo sin qui 3 Scudetti  (2016, 2017, 2018), 3 Coppe Italia  (2016, 2017, 2018) e 1 Supercoppa italiana (2015), ed ha partecipato alla finale di Champions League nella stagione 2016/17 disputata a Cardiff  dove a nulla è valso il suo bellissimo gol del momentaneo pareggio contro il Real Madrid.

Con la maglia della nazionale croata, ha disputato 2 europei  (2012 e 2016) e 2 mondiali, quello del 2014 in Brasile e quello di quest’anno in Russia dove i croati sono arrivati fino alla finale (persa poi contro la Francia) Grazie soprattutto al suo gol nei tempi supplementari contro l’Inghilterra.

 

Pasquale Maione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Aggiorna le mie impostazioni privacy