WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Calcio Gazzetta

[Che fine ha fatto?] Rui Barros, “Il Piccolo Gigante”

Oggi per la rubrica “Che fine ha fatto?” parleremo dell’ex centrocampista ed attaccante portoghese della Juventus Rui Barros.

Nato a Lordelo  (Portogallo) il 24 novembre del 1965, era soprannominato “Il Piccolo Gigante” per via della sua statura (1,59), ed è cresciuto nelle giovanili del Porto che per 3 stagioni lo manda in prestito.

La prima squadra a cui viene prestato fu il Covilhã nella stagione 1984/85, in seguito viene prestato al Varzim per 2 stagioni.

Nell’estate del 1987 fa ritorno al Porto con cui un una stagione colleziona 34 presenze e 12 gol, vincendo 1 Campionato, 1 Coppa del Portogallo, 1 Supercoppa Europea e 1 Coppa Intercontinentale.

Nell’estate del 1988 passa alla Juventus dove vi rimane 2 stagioni in cui gioca 60 partite andando a segno 14 volte, vincendo 1 Coppa Italia e 1 Coppa UEFA nella stagione 1989/90. Nell’estate del 1990 so trasferisce in Francia al Monaco dove disputa 3 stagioni vincendo la Coppa delle Fiere nel 1990/91, nella stagione 1993/94 gioca nell’Olympique Marsiglia.

Nell’estate del 1994 fa ritorno al Porto dove vi gioca per 6 stagioni vincendo 5 campionati  (1995, 1996, 1997, 1999, 2000), 2 Coppe del Portogallo  (1998, 2000). Alla fine della stagione 1999/00 lascia il calcio giocato all’età di 34 anni. Con la maglia della nazionale portoghese, ha giocato 36 partite segnando 4 gol. Appese le scarpe al chiodo, è rimasto al Porto come allenatore, dal 2005 al 2010 come vice, con una parentesi nel 2006 da primo allenatore, poi di nuovo vice nel 2014 ed infine nel 2016 è subentrato per pochi mesi come primo allenatore.

Foto: Storie di Calcio

 

Pasquale Maione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Aggiorna le mie impostazioni privacy