Calcio Gazzetta

[CalcioMercato] Milan: le manovre di mercato continuano anche dalla Cina.

Generated by  IJG JPEG Library

 Ha parlato stamane di fronte a ben 100 giornalisti in una sala del Ritz Carlton di Guangzhou il neo presidente del Milan Yonghong Li“Dal primo giorno avevo garantito a tutti una campagna di rafforzamento di livello.Torneremo grandi in Italia ed Europa,vogliamo sorprendere ancora i nostri tifosi”.

Con queste parole ha esordito il presidente,che ha poi proseguito il suo discorso con parole di elogio per l’operato fin qui svolto dal Dg Fassone e dal Ds Mirabelli,persone considerate dal presidente fondamentali per la rinascita sportiva societaria.

Successivamente ha preso parola anche il Dg milanista Fassone il quale ha voluto confermare che il mercato ancora è tutt’altro che chiuso. Oltre i soliti nomi di Belotti, del rientrante Morata ed Aubameyang, il Dg ha lasciato trapelare anche la possibilità di qualche nome a sorpresa per l’attacco non ancora uscito sui media nel caso di difficoltà ad arrivare agli appena citati.

Fronte Aubameyang. Ha parlato tramite un’intervista rilasciata al giornale tedesco “Welt Am Sonntag” l’ad del Borussia Dortmund Hans-Joachim Watzke : “Abbiamo comunicato ad Aubameyang che se vuole andare via e ha in mano offerte di società in grado di accontentare le nostre richieste, basta che ce le presenti e possiamo parlarne” concludendo l’intervista con un fatidico “Il tempo concessogli si sta esaurendo,dobbiamo avere il tempo per poter cercare un sostituto”. Che sia una strategia per mettere fretta a giocatore e pretendenti? Non solo Milan ma anche Chelsea  e Psg osservano interessate e nel mentre continuano a valutare altre piste.

La pista comune. Oltre che su Aubameyang, Milan e Chelsea continuano a monitorare la situazione Alvaro Morata,attaccante in uscita dal Real Madrid. La richiesta è di 90 mln per il cartellino del giocatore desideroso di giocare con più continuità nell’anno del mondiale. Il prossimo anno infatti con lo spostamento di Cristiano Ronaldo al centro dell’attacco potrebbe  trovare ancora più difficoltà da qui la voglia di lasciare.Il giocatore corteggiatissimo dal Milan ad inizio mercato,si era un po’ autoescluso dal possibile rientro in Italia,con delle dichiarazioni di affetto nei confronti della Juventus che non piacquero affatto ai dirigenti milanisti ne tantomeno ai tifosi.Dichiarazioni si rilasciate a caldo ed al fianco di una Champions League appena conquistata,ma che di fatto sancivano un’allontanamento tra le parti,spingendo il giocatore o verso una permanenza in Spagna, o verso un’esperienza alla corte di Conte da sempre suo estimatore,al Chelsea.

Tra i due contendenti il Gallo avanza – Dall’Italia intanto continuano le voci e gli indizi che vedrebbero sempre più vicino al Milan l’attaccante Andrea Belotti.Il giocatore riporta Sky sport avrebbe espresso in questi giorni al presidente Cairo la sua volontà di vestire la casacca rossonera nella prossima stagione.L’offerta inoltrata da Fassone e Mirabelli c’è stata poco prima di partire per la Cina.Si parla di 40 milioni più i cartellini di Gabriel Paletta e Mbaye Niang,giocatori in uscita,noti e molto graditi dal tecnico granata Sinisa Mihajlovic. Cairo dal canto suo gioca a rialzo ,prende tempo ed aspetta un’offerta migliore.Nuovi contatti previsti al rientro in Italia del duo milanista.Rispetto ai precedenti a favore di questa trattativa ci sono dei costi di ingaggio richiesti nettamente inferiori,al fronte di un costo del cartellino simile.Il secondo aspetto riguarda il gradimento dei tifosi,che stando ai social pare nettamente superiore agli altri due contendenti,favorito soprattutto dalla fede milanista mai nascosta da parte del Gallo.Per tali motivi ad oggi dei tre pare lui il favorito ad affiancare Andrè Silva la prossima stagione.Cairo e outsider che potrebbero saltare fuori permettendo ovviamente.

Giuseppe Armanni 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.