Calcio Gazzetta

EL, Borussia M’Gladbach-Fiorentina 0-1: magia di Bernardeschi, ai viola l’andata

635663590

Un colpo da campione di Federico Bernardeschi regala alla Fiorentina la partita d’andata dei sedicesimi di finale di Europa League contro il Borussia Monchengladbach. Prima vittoria viola in Germania, prima sconfitta del Borussia al “Park” contro un’italiana.

Non era mai successo che un’italiana vincesse al Borussia Park di Monchengladbach, non era mai successo che la Fiorentina tornasse vincente dalla Germania. Mai, fino a questa sera. Una punizione telecomandata di Bernardeschi alla fine del primo tempo spazza le ragnatele dall’incrocio della porta di Sommer e regala alla Fiorentina una vittoria pesante e sofferta. I padroni di casa hanno pressato costantemente e si sono mostrati decisamente all’altezza dell’incontro, un pareggio o una vittoria del Borussia sarebbe stato un risultato tutt’altro che bugiardo. Ci pensano Tatarusanu, Astori, Gonzalo e il palo a tenere blindata la porta viola e a rimandare il risultato al Franchi con il vantaggio fiorentino.

PRIMO TEMPO: Parte forte il Borussia che già nei primi minuti chiama Gonzalo e Tatarusanu ai grandi interventi presentandosi nell’area viola con Herrmann e Hazard. Al 16′ Olivera atterra Herrmann in area con un intervento decisamente dubbio, lascia proseguire l’arbitro. La Fiorentina resiste agli assalti tedeschi ma si presenta in area avversaria solo alla fine del primo tempo con un tiro di Vecino al 37′. Prova ad andare a riposo in vantaggio il Borussia e negli ultimi minuti trova due occasioni clamorose prima con Stindl che spara alle stelle un suggerimento geniale di Herrmann poi con Johnson che centra il palo in girata. Nonostante la grande prestazione del Borussia la Fiorentina passa in vantaggio al 45′: Bernardeschi si guadagna una punizione sulla trequarti offensiva e si fa un regalo di compleanno meraviglioso piazzando la palla sotto l’incrocio con un gran sinistro a giro.

SECONDO TEMPO:  I padroni di casa tornano in campo decisi a pareggiare i conti dopo un primo tempo dominato ma la difesa viola sbaglia poco. Uno dei pochi errori di Gonzalo regala a Johnson l’occasione del pareggio ma il destro a giro finisce a lato. Risponde la viola con Borja Valero che manda alto il pallone su suggerimento di Tello. La Fiorentina riesce ad addormentare la partita, il Borussia prova ma non riesce a sfondare e la difesa viola regge sena troppe difficoltà per tutto il secondo tempo. Nel finale Hazard prova un’azione personale per pareggiare i conti ma manda alto all’84’, risponde ancora Borja Valero che chiama Sommer alla grande parata. Nei minuti di recupero si mette in mostra anche Tatarusanu sul colpo di testa di Vestergaard.

Il tabellino

Borussia Mönchengladbach (4-4-2): Sommer 6.5; Jantschke 6 (65′ Drmic 6.5), Christensen 6, Vestergaard 6.5, Wendt 6; Herrmann 7 (77′ Hahn 6), Kramer 6.5, Dahoud 5.5, Johnson 7 (77′ Korb 5.5); Stindl 5, Hazard 7. All. Hecking

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu 7; Sanchez 6, Rodriguez 6.5, Astori 6.5; Tello 5.5 (85′ Tomovic sv), Badelj 6.5, Vecino 6.5, Maxi Olivera 6; Borja Valero 6.5, Bernardeschi 7.5 (64′ Cristoforo 6.5); Kalinic 5.5 (77′ Babacar 6). All. Paulo Sousa

Arbitro: Jesus Gil (Spagna)

Gol: 44′ Bernardeschi

Note: ammoniti Bernardeschi (F), Badelj (F), Kramer (B)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.