Warning: Declaration of select_menu_walker::start_lvl(&$output, $depth) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_lvl(&$output, $depth = 0, $args = Array) in /customers/9/c/2/calciogazzetta.it/httpd.www/wp-content/themes/gameday/functions.php on line 437 Warning: Declaration of select_menu_walker::end_lvl(&$output, $depth) should be compatible with Walker_Nav_Menu::end_lvl(&$output, $depth = 0, $args = Array) in /customers/9/c/2/calciogazzetta.it/httpd.www/wp-content/themes/gameday/functions.php on line 437 Warning: Declaration of select_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $item, $depth = 0, $args = Array, $id = 0) in /customers/9/c/2/calciogazzetta.it/httpd.www/wp-content/themes/gameday/functions.php on line 437 Warning: Declaration of select_menu_walker::end_el(&$output, $item, $depth) should be compatible with Walker_Nav_Menu::end_el(&$output, $item, $depth = 0, $args = Array) in /customers/9/c/2/calciogazzetta.it/httpd.www/wp-content/themes/gameday/functions.php on line 437 Serie A, Lazio-Frosinone 1-0: quanta fatica per i biancocelesti, la decide una zampata di Luis Alberto - Calcio Gazzetta - Calcio Gazzetta
Calcio Gazzetta

Serie A, Lazio-Frosinone 1-0: quanta fatica per i biancocelesti, la decide una zampata di Luis Alberto

Vittoria più sofferta del previsto per la Lazio, che si impone nel derby contro il Frosinone per 1-0 grazie al gol segnato ad inizio ripresa da Luis Alberto. Gli ospiti sono rimasti in partita fino alla fine, pur non avendo reali pericoli dalle parti di Strakosha. Padroni di casa che muovono finalmente la propria classifica dopo le due sconfitte in avvio di stagione contro Napoli e Juventus.

I biancocelesti sbloccherebbero il match già dopo appena 4’, quando Miliknovic-Savic sfrutta la sponda di Acerbi sugli sviluppi di un calcio piazzato segnando a porta vuota: il VAR però annulla per il fuorigioco del serbo sull’assist del difensore ex Sassuolo. Il Frosinone ha una chance con il colpo di testa di Cassata che Strakosha controlla senza problemi, ma sempre di testa è ben più pericolosa la squadra di casa. Al 17’ infatti Lulic pesca con un preciso cross l’inserimento di Parolo che stacca sul secondo palo, la sua incornata ad incrociare si stampa però sul palo alla destra di Sportiello. Sempre Milinkovic-Savic, qualche minuto più tardi, si libera solo davanti al portiere ospite ma calciando male con l’esterno del piede. Il Frosinone prova comunque a reagire e ci riesce con una bella discesa sulla sinistra di Cassata, il cui tiro viene murato in scivolata da Wallace, poi Ciano sulla respinta tira dalla distanza ma altissimo. Al 33’ Immobile spreca un’occasione colossale: Lulic salta di diretto marcatore sulla sinistra e con un cross rasoterra taglia l’intera area piccola, trovando sul secondo palo l’attaccante azzurro tutto, ma il 9 biancoceleste calcia male con il sinistro e non trova lo specchio della rete a porta praticamente vuota. Ultima azione degna di nota prima dell’intervallo sempre di marca laziale, con Milinkovic-Savic che prova dal limite calciando a giro, ma palla che esce di poco sopra l’incrocio dei pali; in pieno recupero chance anche per il Frosinone su azione da corner con Perica che stacca ma manda alto.

Pronti via e la Lazio trova la via del vantaggio: al 4’ Luis Alberto scarica un destro secco dall’altezza del dischetto del rigore, al termine di una serie di tiri respinti dalla difesa ospite, che fulmina l’incolpevole Sportiello. Il Frosinone non riesce ad uscire, subendo la pressione alta degli uomini di Inzaghi, che si rendono nuovamente pericolo con una botta dalla distanza di Milinkovic-Savic che il portiere ciociaro respinge a fatica. Ancora da palla inattiva la Lazio sfiora il raddoppio al 20’, con il corner dalla destra spizzato da Acerbi che per poco non trova la scivolata vincente di Parolo, in ritardo all’appuntamento con il gol. L’unica palla gol per la formazione di Longo arriva intorno al quarto d’ora della ripresa su una discesa palla al piede di Molinaro, che con un cross rasoterra trova Perica, murato in scivolata in extremis da Radu. Nonostante un risultato praticamente mai in discussione, la Lazio trova il modo di complicarsi la vita perdendo qualche sanguinoso possesso a metà campo (rischiando anche di subito un possibile rigore contro per il contatto tra Ciano e Lulic, non sanzionato dall’arbitro) che però il Frosinone non sfrutta al meglio. Gli ospiti sono però apparsi più concentrati e in condizione rispetto alla precedente trasferta contro l’Atalanta.

LAZIO-FROSINONE 1-0

RETI: 4’ st Luis Alberto.

LAZIO: Strakosha sv, Radu 6.5, Acerbi 6.5, Wallace 6, Lulic 6.5, Milinkovic-Savic 7 (38’ st Murgia), Lucas Leiva 6.5, Parolo 6, Marusic 6, Luis Alberto 6.5 (45’ st Badelj), Immobile 6 (40’ st Caicedo). A disp: Proto, Guerreri, Basta, Caceres, Cataldi, Correa, Durmisi, Patric, Bastos. All: S. Inzaghi.

FROSINONE: Sportiello 6, Molinaro 6, Capuano 6, Brighenti 5.5, Salamon 5.5, Zampano 6 (25’ st Ghiglione), Maiello 5.5, Cassata 6.5 (36’ st Soddimo), Chibsah 5.5, Perica 6 (25’ st Ardaiz), Ciano 5.5. A disp: Bardi, Ariaudo, Beghetto, Crisetig, Goldaniga, Krajnc, Matarese, Pinamonti. All: Longo.

ARBITRO: Calvarese.

NOTE: ammoniti Brighenti (F), Parolo (L), Ghiglione (F).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Aggiorna le mie impostazioni privacy