WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Calcio Gazzetta

Serie A, Napoli-H. Verona 2-0: ospiti che resistono un’ora, Koulibaly e Callejon regalano il successo a Sarri

Il Verona resiste solo per un’ora, ma Koulibaly e Callejon firmano la vittoria del Napoli nella prima in campionato del 2018, dopo la sconfitta in Coppa Italia. I partenopei salgono così a +4 sulla Juventus impegnata nel posticipo, mentre gli scaligeri restano ancorati al penultimo posto della classifica.

Dopo una prima parte di pressione da parte dei campani senza occasioni, è il Napoli a accelerare per primo con due palle gol per Mertens in pochi minuti: al 15’ il belga approfitta di un errore in uscita aerea di Nicolas per la deviazione al volo, ma colpisce solo il palo esterno. Passano 120” e ancora Mertens è lanciato verso la porta, alle spalle della difesa, ma stavolta il portiere brasiliano del Verona è reattivo e respinge con i pugni il tentativo di puntata dell’attaccante. Al 20’ Insigne si libera dei difensori ospiti con una magia e da circa 30m calcia con il suo destro a giro, palla che esce davvero per un soffio dal palo alla sinistra di Nicolas. Il Napoli con spettacolo e tocchi di classe crea tante occasioni, ma non concretizza: al 31’ Allan libera Inisgne con uno splendido colpo di tacco, il fantasista azzurro però manda in curva tutto solo all’altezza del dischetto del rigore. Con il destro di Mertens, che al 46’ calcia dal vertice sinistro dell’area senza trovare il secondo palo, si conclude un primo tempo tutto di marca Napoli – che però pecca di poco cinismo sotto porta -, mentre il Verona finora si è limitato a difendere in maniera ordinata e ripartire, senza creare pericoli a Reina.

La ripresa inizia sullo stesso copione del primo tempo, con una doppia chance in avvio per Inisgne, fermato prima da Nicolas e poi dall’esterno della rete. Il napoletano al 14’ si divora poi il gol del vantaggio: contropiede propiziato dal ‘furto’ di Allan, Callejon pesca sul secondo palo Inisgne che di testa da pochi metri colpisce il legno. Al 17’ il Napoli riesce a trovare la rete con Mertens, ma Callejon (che fornisce l’assist al belga) è in offside, decisione poi confermata dal VAR. La festa azzurra è rimandata di poco: al 21’ su azione di corner Koulibaly stacca più in alto di tutti, anticipando l’uscita non perfetta di Nicolas e fa 1-0. Sul gol però ci sono le proteste veementi del Verona, che lamentava un fallo sul portiere: ne fanno le spese Pecchia e il suo vice, allontanati dalla panchina, e Caceres, ammonito. Ma il Napoli non si ferma e al 33’ arriva anche il raddoppio, con il marchio di fabbrica del calcio di Sarri: dalla sinistra cambio di gioco di Insigne per Callejon, che si fa trovare pronto sul secondo palo e infila Nicolas in scivolata, interrompendo un digiuno di oltre 2 mesi. Nel finale il Verona trova il suo primo tiro in porta del match con Pazzini al 38’, e sull’azione i padroni di casa perdono Albiol per infortunio.

NAPOLI- H. VERONA 2-0

MARCATORI: 21’ st Koulibaly, 33’ Callejon.

NAPOLI: Reina sv, Mario Rui 6, Koulibaly 7, Albiol 6.5 (40’ st Maksimovic), Hysaj 6, Hamsik 6.5 (32’ st Zielinski), Jorginho 6, Allan 6.5, Insigne 7 (42’ st Rog), Mertens 6.5, Callejon 6.5. A disp: Rafael, Chiriches, Diawara, Leandrinho, Giaccherini, Maggio, Maksimovic, Ounas, Rog, Sepe, Tonelli. All: Sarri.

VERONA: Nicolas 5, Caceres 6, Caracciolo 5, Heurtaux 6, Ferrari 5.5, Verde 5 (37’ st Felicioli), Buchel 5, Bessa 5.5 (32’ st Calvano), Romulo 5.5, Fares 5.5, Kean 5 (13’ st Pazzini). A disp: Silvestri, Coppola, Bearzotti, Fossati, Lee, Souprayen, Valoti, Zuculini B, Zuculini F. All: Pecchia.

ARBITRO: Abisso.

NOTE: ammoniti Bessa, Romulo, Caceres, Ferrari (V)

Tabellino creato da Calcio Gazzetta © Tutti i diritti riservati

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Aggiorna le mie impostazioni privacy