Calcio Gazzetta

Serie A, presentazione dell’8° giornata

serie-a-tim-1617

Dopo la sosta per la nazionale, questo week end riparte la serie A con l’8° giornata che vede affrontarsi in 3 scontri diretti le prime 6 in classifica.

Le 3 partitissime sono i 2 anticipi di sabato Juventus-Lazio che si giocherà  alle 18 e Roma-Napoli che si disputerà  alle 20.45 e il derby di Milano Inter-Milan che si giocherà domenica sera in posticipo.

Ecco la presentazione di tutte le 10 partite:

Juventus-Lazio: il bilancio vede avanti i bianconeri con 47 vittorie, 18 pareggi e 9 sconfitte. L’anno scorso finì 2-0, l’ultima vittoria della Lazio a Torino risale al 2002 quando la partita terminò con il risultato di 1-2. Gli ex della partita, sono Lichtsteiner e Immobile che ha giocato nelle giovanili della Juventus.

Roma-Napoli: il bilancio delle sfide  vede in vantaggio i giallorossi con 33 vittorie, 29 pareggi e 10 sconfitte. L’anno scorso finì 1-2 con doppietta di Mertens e gol della bandiera della Roma firmata da Strootman. L’ultimo pareggio fu il 2-2 della stagione 2011/12. L’unico ex della partita, è il portoghese Mario Rui che i partenopei hanno acquistato in estate proprio dalla società capitolina.

Fiorentina-Udinese: il bilancio vede avanti i viola con 26 vittorie, 10 pareggi e 5 sconfitte. L’anno scorso finì 1-0, ed inoltre i viola vengono da 9 vittorie consecutive al Franchi contro i friulani. Gli ex della partita,  sono il viola Thereau che è stato acquistato proprio dalla squadra friulana nelle ultime ore di calciomercato e Matos e Behrami ex Fiorentina.

Bologna-Spal: il bilancio delle sfide vede i felsinei in vantaggio con 10 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte. L’ultima sfida tra le 2 squadre risale alla stagione 1992/93 in serie B e finì 1-2 per la Spal, l’ultima sfida in serie A invece risale alla stagione 1967/68 ed a vincere anche lì furono gli estensi per 2-3. Gli ex della partita, sono tutti tra le file della Spal e sono Floccari e i 2 nuovi arrivi Oikonomou e Viviani.

Cagliari-Genoa: il bilancio delle sfide vede avanti i sardi con 11 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte. L’anno scorso finì 4-1, mentre l’ultimo successo del Genoa risale alla stagione 2010/11 e finì 0-1. Gli ex della partita, sono Pavoletti ex Genoa e Rossettini ex Cagliari.

Crotone-Torino: l’unica sfida tra le 2 squadre risale alla scorsa stagione e finì 0-2 per i granata grazie ad una doppietta di Belotti. Gli ex della partita sono il tecnico dei pitagotici Nicola che da calciatore ha militato nel Torino e il difensore Ajeti.

Sampdoria-Atalanta: il bilancio vede i blucerchiati in vantaggio con 27 vittorie, 13 pareggi e 5 sconfitte. L’anno scorso finì 2-1, gli ex della sfida sono Barreto da una parte e Petagna dall’altra.

Sassuolo-Chievo: il bilancio vede i clivensi avanti con 2 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta. L’anno scorso finì 1-3 con il centravanti del Chievo Inglese autentico mattatore con una tripletta segnata ed un rigore sbagliato  (se lo segnava diventava il primo giocatore della storia dei gialloblù a segnare una quaterna), l’unico ex della partita è il difensore neroverde Acerbi.

Inter-Milan: il bilancio di questa stracittadina  in casa dai nerazzurri vede proprio loro avanti con 36 vittorie, 31 pareggi e 27 sconfitte. L’anno scorso finì 2-2 con doppio vantaggio interista firmato da Candreva e Icardi, con i rossoneri che accorciano con Romagnoli e pareggiano al 97′ con Zapata. L’unico ex della sfida è Leonardo Bonucci, che ha un passato nelle giovanili nerazzurre con qualche presenza in prima squadra.

Verona-Benevento: l’unico precedente tra le 2 squadre, risale alla scorsa stagione in serie B quando finì 2-2 con reti di Cissè, Luppi, Lucioni e Romulo. L’unico ex della partita, è il tecnico delle streghe Marco Baroni che da calciatore ha militato per 3 stagioni nella squadra scaligera.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.