Calcio Gazzetta

Serie A, 1 giornata: campionato al via. Ecco le statistiche del primo turno.

serie-a

Sabato alle 18, con l’anticipo tra Juventus e Cagliari prenderà al via il campionato di serie A 2017/18, che vedrà ai nastri di partenza dopo 49 anni di assenza la Spal e per la prima volta nella sua storia il Benevento.

In questa prima giornata, le partite di spicco sono Inter-Fiorentina che vedrà l’esordio di Spalletti sulla panchina nerazzurra e il ritorno di Pioli a Milano come allenatore della Fiorentina dopo l’esonero in nerazzurro della scorsa stagione; l’altro big-match è Atalanta-Roma, con gli orobici che quest’anno parteciperanno all’Europa League ma indeboliti dal mercato dopo la partenza di Andrea Conti, Kessiè e la probabile di Spinazzola; la Roma (anch’essa indebolita dal mercato) vedrà l’esordio in panchina di Di Francesco ma soprattutto sarà la prima senza Francesco Totti in rosa. Ora vediamo le statistiche dei 10 match in programma:

Atalanta-Roma: i precedenti tra le 2 squadre vedono in vantaggio gli orobici con 19 vittorie, 19 pareggi e 18 sconfitte. L’ultima sfida tra di loro nella scorsa stagione ha visto prevalere i bergamaschi per 2-1. Tra gli ex in campo ci sarà Toloi ex giallorosso.

Bologna-Torino: i precedenti tra le 2 squadre vedono in vantaggio i felsinei con 37 vittorie, 16 pareggi e 14 sconfitte. L’anno scorso finì 2-0 per il Bologna.

Crotone-Milan: l’unica sfida tra le due squadre all’ “Ezio Scida” risale alla scorsa stagione, 1-1 con reti di Trotta e Paletta.

Inter-Fiorentina: i precedenti vedono i nerazzurri in netto vantaggio con 47 vittorie, 18 pareggi e 15 sconfitte. L’anno scorso si impose l’Inter per 4-2, tra i tanti ex di sicuro i più attesi saranno i freschi Borja Valero (appena passato all’Inter) e Pioli neo tecnico dei viola che l’anno scorso è stato esonerato dai nerazzurri.

Juventus-Cagliari: i precedenti tra le 2 squadre vedono i bianconeri avanti con 20 vittorie, 14 pareggi e 2 sconfitte. La scorsa stagione finì con un netto 4-0 a favore della Juventus.

Lazio-Spal: le 2 squadre tornano ad affrontarsi dopo 50 anni, esattamente era la stagione 1966/67 e la partita finì 1-1. Il bilancio vede i biancocelesti avanti con 7 vittorie, 5 pareggi e 1 sconfitta. L’unica vittoria degli estensi risale alla stagione 1956/57, finì 1-2. L’unico ex della partita è l’attaccante della Spal Sergio Floccari.

Sampdoria-Benevento: sfida inedita tra le 2 squadre che si affronteranno per la prima volta nella loro storia, ed inoltre sarà l’esordio assoluto dei sanniti nella massima serie. I 2 ex della partita sono Costa ed Eramo ex Sampdoriani.

Sassuolo-Genoa: i precedenti vedono avanti i neroverdi con 3 vittorie, 0 pareggi e 1 sconfitta. Nella scorsa stagione il Sassuolo si è imposto per 2-0, l’unica vittoria del Genoa è lo 0-1 della stagione 2015/16.

Udinese-Chievo: i precedenti vedono i friulani in vantaggio con 7 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte. L’anno scorso il Chievo si impose per 1-2 grazie ad un gol nel finale di Cacciatore. Gli ex della partite sono Del Neri, Thereau e Bizzarri, tutti ex Chievo.

Verona-Napoli: il bilancio vede gli scaligeri avanti con 11 vittorie, 8 pareggi e 8 sconfitte. L’ultima sfida tra le 2 squadre risale alla stagione 2015/16 0-2 per gli azzurri, invece l’ultimo pareggio risale addirittura al 24 aprile del 1988 quando finì 1-1. Gli ex tra le 2 squadre sono:nel Verona sono il tecnico Pecchia che da calciatore ha militato nel Napoli e Coppola, nel Napoli invece Jorginho e il tecnico Sarri che ha allenato il Verona nella stagione 2007/08.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.