Calcio Gazzetta

[Europa League] Milan 5 – Austria Vienna 1 : Rossoneri qualificati ai sedicesimi come prima del girone

Generated by  IJG JPEG Library

<< L’Aek Atene non riesce a battere il Rijeka e mantiene aperta la corsa al secondo posto consegnando aritmeticamente il primato ai rossoneri>>

IL MATCH- Parte a rilento la squadra di Montella che, seppur non approcciando con la giusta attenzione il match, prova sin dalle prime battute a controllare il gioco senza però  creare reali pericoli dalle parti del portiere Pentz. La sveglia arriva al minuto 21 quando, su un lancio in profondità, Monschein infila la retroguardia rossonera, salta Donnarumma in uscita, e calcia debolmente in porta. Bonucci  nel tentativo di salvare il risultato eccede in sicurezza e nel tentativo di controllare in scivolata il pallone sbaglia, con quest’ultimo che goffamente rotola dentro la porta passandogli sotto la gamba. San Siro ammutolito e Austria Vienna inaspettatamente  avanti 1-0. Agli austriaci mancano 7 titolari, praticamente 3/4 di difesa, e si notano nei minuti seguenti al gol del vantaggio. Passano 4 minuti ed il Milan pareggia agevolmente. A segnare è l’eroe della Svizzera agli spareggi di qualificazione ai mondiali R. Rodriguez che, da cross di Borini, mette dentro da pochi passi. Rossoneri che prendono definitivamente il controllo del match e nuovamente fiducia aumentando il proprio livello di concentrazione. Minuto 35, punizione dalla sinistra, sulla palla ancora l’esterno svizzero che però calcia male rasoterra. Sul pallone da vero rapace d’area si avventa Andrè Silva che, sfruttando l’ennesima disattenzione della retroguardia austriaca, stoppa e gira in rete ribaltando il match. E’ il settimo gol stagionale per il bomber portoghese con la maglia del Milan. La squadra di Montella continua a creare occasioni spinta dalle giocate dei propri esterni R. Rodriguez e Borini. Il terzo gol nasce ancora dai piedi dell’esterno italiano che con caparbietà si butta su un pallone un pò lungo messo dentro da Biglia girandolo alla perfezione per la testa di Cutrone. Gol dal baby bomber del Milan  che sembra già aver chiuso il match dopo soli 41′. La ripresa è una sorta di allenamento per i rossoneri. Gli uomini di Fink si chiudono dietro nel tentativo di non prendere altri gol. Tutto il secondo tempo si incentra su questo più che nel tentativo di riacciuffare la partita. Il ritmo è blando gli uomini di Montella provano a sfruttare i minuti restanti per aumentare l’intesa tra loro. Il gol del 4-1 arriva al minuto 69 e porta la firma ancora una volta di Andrè Silva che quando riesce a calciare da dentro l’area non sbaglia praticamente mai.  L’unica nota osservabile, a parte la facilità con la quale i rossoneri arrivano al tiro, è l’esperimento in questi ultimi venti minuti di Kessie esterno di destra. Chissà che non possa essere in futuro una nuova soluzione per il mister campano che approfitta di questi ultimi minuti, visto risultato ed andamento del match, per testare anche le condizioni di G. Gomez ed Antonelli. La partita si chiude con la doppietta allo scadere dell’altra punta schierata quest’oggi, Cutrone.  Risultato finale di 5-1 così come all’andata in Austria. Una prova, seppur parziale dato il livello degli avversari, che comunque doveva essere superata a tutti i costi dai rossoneri e così, seppur con un brivido iniziale, è stato. Milan ai sedicesimi come prima del girone con un turno di anticipo e squadra che da qui a Febbraio, data di ripresa della competizione, potrà concentrare tutti i propri sforzi sul campionato con l’obbligo di recuperare posizioni e provare a riagganciare la parte alta della classifica, quella che consentirebbe di raggiungere quella qualificazione Champions che resta comunque il vero obbiettivo dichiarato da inizio stagione.

TABELLINO DEL MATCH-

MILAN :

3-5-2

Donnarumma 6

Zapata 6 Bonucci 5 ( 79’Gomez S.V.)  Musacchio 6

Borini 7 (73′ Locatelli 6)  Kessie 6 Biglia 5,5  Calhanoglu 5,5  Rodriguez 7.5 ( 63′ Antonelli 6)

Silva 7.5  Cutrone 7.5

Montella : 6.5

AUSTRIA VIENNA :

4-1-4-1

Pentz 6

Salamon 4.5 (68′ Gluhakovic S.V.)  Kadiri 4.5  Serbest 5  De Paula 5

Holhauser 5 (85′ Lee S.V.)

Pires 5.5 (77′ Shradi S.V.)   Abdullahi 5  Prokop 5

Monschein 6

Fink : 5.5

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.